LA RIVISTA PER LA SCUOLA SECONDARIA
DI II GRADO

Nuova Secondaria è una rivista a doppia radice: accademica e professionale. La qualità della ricerca accademica, che confluisce nella pubblicazione digitale Nuova Secondaria Ricerca, alimenta programmaticamente, con le dovute mediazioni, la sezione professionale che si costruisce nei dieci fascicoli annuali cartacei.

Nuova secondaria Ricerca è una rivista mensile digitale di saggi scientifici dedicata a temi di pedagogia e didattica, nonché agli studi accademici condotti da ricercatori universitari nelle discipline che si insegnano nella scuola secondaria di secondo grado: dalla letteratura alla storia, dalla matematica alle tecnologie.

Nuova Secondaria è il mensile più antico d’Italia, dedicato alla formazione culturale e professionale dei docenti e dei dirigenti della scuola secondaria di secondo grado. Gli abbonati vi possono trovare percorsi didattici disciplinari, inserti che in ogni numero affrontano un tema multidisciplinare, discussioni mirate su «casi» della legislazione, presentazioni critiche delle politiche formative e della cultura professionale.


Direttore: Giuseppe Bertagna 

Comitato direttivo:
Cinzia Susanna Bearzot (Univ. Cattolica, Milano), Edoardo Bressan (Univ. di Macerata), Alfredo Canavero (Univ. Statale, Milano), Giorgio Chiosso (Univ. di Torino), Luciano Corradini (Univ. Roma Tre), Lodovico Galleni (Univ. di Pisa), Pietro Gibellini (Ca’ Foscari, Venezia), Giovanni Gobber (Univ. Cattolica, Milano), Angelo Maffeis (Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, Milano), Mario Marchi (Univ. Cattolica, Brescia), Luciano Pazzaglia (Univ, Cattolica, Milano), Giovanni Maria Prosperi (Univ. Statale, Milano), Pier Cesare Rivoltella (Univ. Cattolica, Milano), Stefano Zamagni (Univ. di Bologna).

Comitato Scientifico:
Francesco Abbona, Giuseppe Acone, Emanuela Andreoni Fontecedro, Dario Antiseri, Gabriele Archetti, Andrea Balbo, Giorgio Barberi Squarotti, Raffaella Bertazzoli, Fernando Bertolini, Gianfranco Bettetini, Lorenzo Bianconi, Maria Bocci, Cristina Bosisio, Marco Buzzoni, Luigi Caimi, Luisa Camaiora, Renato Camodeca, Franco Cardini, Maria Bianca Cita Sironi, Michele Corsi, Vincenzo Costa, Giovannella Cresci, Luigi D’Alonzo, Cecilia De Carli, Bernard D’Espagnat, Floriana Falcinelli, Vincenzo Fano, Ruggero Ferro, Saverio Forestiero, Arrigo Frisiani, Alessandro Ghisalberti, Valeria Giannantonio, Massimo Giuliani, Adriana Gnudi, Giuseppina La Face, Giuseppe Langella, Erwin Laszlo, Giuseppe Leonelli, Carlo Lottieri, Gian Enrico Manzoni, Emilio Manzotti, Alfredo Marzocchi, Vittorio Mathieu, Fabio Minazzi, Alessandro Minelli, Enrico Minelli, Luisa Montecucco, Moreno Morani, Gianfranco Morra, Maria Teresa Moscato, Alessandro Musesti,  Seyyed Hossein Nasr, Salvatore Silvano Nigro, Maria Pia Pattoni, Massimo Pauri, Jerzy Pelc, Silvia Pianta, Fabio Pierangeli, Pierluigi Pizzamiglio, Simonetta Polenghi, Luisa Prandi, Erasmo Recami, Enrico Reggiani, Filippo Rossi, Giuseppe Sermonti, Ledo Stefanini, Ferdinando Tagliavini,  Guido Tartara, Filippo Tempia, Marco Claudio Traini, Piero Ugliengo, Lourdes Velazquez, Marisa Verna, Claudia Villa, Giovanni Villani, Carla Xodo, Pierantonio Zanghì

Editrice La Scuola © Tutti i diritti riservati

Informazione sulla presenza di Cookies*

A-Definizioni
La maggior parte dei siti utilizzano "cookie", vale a dire piccoli file di testo memorizzati sul dispositivo, che permettono di operare sul sito e di raccogliere informazioni riguardanti l'attività online.  Il testo all'interno di un cookie spesso prevede una stringa di numeri e lettere che identificano univocamente il computer dell'utente, ma possono anche contenere altre informazioni.
Per default quasi tutti i browser web sono impostati per accettare automaticamente i cookie.
L’articolo 5, paragrafo 3 della direttiva 2002/58/CE**, come modificato dalla direttiva 2009/136/CE, prevede l’esenzione dei cookie dall’obbligo del consenso informato se soddisfano uno dei criteri seguenti:
Criterio A: il cookie è utilizzato “al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica”.
Criterio B: il cookie è “strettamente necessari[o] al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio”.

I cookie sono spesso classificati in base alle loro caratteristiche:
1) “cookie di sessione” o “cookie persistenti”;
2) “cookie di terzi”.
Un “cookie di sessione” è un cookie che viene cancellato automaticamente alla chiusura del browser, mentre un “cookie persistente” è un cookie che rimane archiviato nell’apparecchiatura terminale dell’utente fino alla scadenza prestabilita (che può corrispondere a minuti, giorni o più anni nel futuro).
I siti La Scuola utilizzano cookies di terze parti legate al solo monitoraggio del traffico e cookie di sessione unicamente per i servizi erogati a docenti e studenti in relazione ai contenuti scolastici per consentire il riconoscimento degli accessi realmente autorizzati.
Per approfondimenti rimandiamo alla citata direttiva CE**.

B-Controlli del browser per bloccare o cancellare i cookie.
La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookie, ma permette di modificare le impostazioni del browser per bloccare i cookie. 
Se si accettano i cookie, è possibile eliminarli successivamente.  Le istruzioni per eliminare i cookie in altri browser sono disponibili in ogni informativa sulla privacy del browser.
Se si cancellano i cookie, le impostazioni e preferenze da questi controllati, comprese le preferenze pubblicitarie, verranno cancellate e potrebbe essere necessario ricrearle.
Controlli del browser per la protezione dal monitoraggio.
Alcuni nuovi browser hanno introdotto la funzionalità DNT. Molte di queste funzionalità, se attivate, inviano un segnale o una preferenza ai siti Web visitati indicando che non si vuole essere tracciati.

C-Controlli per la cancellazione dai messaggi pubblicitari.
Dato che i cookie possono essere utilizzati per diversi motivi, gli utenti che non vogliono ricevere messaggi pubblicitari mirati a livello comportamentale possono scegliere di accettare i cookie, ma di annullarne un particolare utilizzo. Le società pubblicitarie online hanno sviluppato linee guida e programmi per facilitare la protezione della privacy degli utenti, in cui sono incluse pagine Web che possono essere visitate per rifiutare esplicitamente la ricezione di annunci pubblicitari mirati da tutte le società partecipanti. Queste pagine includono:

  1. Assistenza Consumatori Digital Advertising Alliance (DAA): http://www.aboutads.info/choices/
  2. Pagina di cancellazione Network Advertising Initiative (NAI):http://www.networkadvertising.org/managing/opt_out.asp
  3. In Europa, è anche possibile visitare Your Online Choices: http://www.youronlinechoices.com/

D-Controlli di analisi terze parti.
Come descritto di seguito in dettaglio, molti siti Web e servizi online di e altre compagnie, utilizzano servizi di analisi terze parti con cookie e Web beacon per compilare statistiche aggregate relative all'efficacia delle campagne promozionali o ad altre operazioni del sito Web.  È possibile rifiutare la raccolta o l'utilizzo dei dati da parte dei provider di analisi facendo clic sui seguenti collegamenti:

  1. Omniture (Adobe): http://www.d1.sc.omtrdc.net/optout.html
  2. Nielsen: http://www.nielsen-online.com/corp.jsp?section=leg_prs&nav=1#Optoutchoices
  3. Coremetrics: http://www.coremetrics.com/company/privacy.php#optout
  4. Visible Measures: http://corp.visiblemeasures.com/viewer-settings
  5. Google Analytics: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout (richiede l'installazione di un componente aggiuntivo del browser).

______________________
* Provvedimento del Garante per la Privacy dell’8 maggio 2014, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 dello scorso 3 giugno http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884

**vedi: http://ec.europa.eu/justice/data-protection/article-29/documentation/opinion-recommendation/files/2012/wp194_it.pdf#h2-8).